Bloggu litterariu corsu

u 29 d'Aprile 2013 - scrittu dà Julian Mattei - lettu 152 volte

Stonde...

Riflessione persunale nantu à u fattu d'esse corsu


Una stonda…Una stonda è po vene u francese, imbulighjatu è francese da ingruviglià. Iè, vene sì u francese, quellu di’ssa fruntiera turchina per suminà un desertu. Una stonda è po… vene u francese, quellu di la cunquista feroce è quellu di a sculuccia di Jules Ferry. Iè, vene issu francese, quellu di a ierarchia umana annant'à a terra di l'omi!

Una stonda è po… ghjuntu hè lu francese, ghjè ellu, quellu di u putere è quellu di a sottumissione. Ghjè ellu, quellu di a furmalità di Versailles è quell'à l'orlu di u Golu. Una stonda è po, ghjuntu hè issu francese, quellu sbuffulatu da a Tramuntana, per impiccà ne u Niolu, da suminà ne u dolu!

Aspessu sò francese, francese ch'hè culunizatu è quellu ch'hè culunialistu, francese spechju di l'Algeria è l’algerianu in un spechju. Aspessu sò francese, fanduna di un mondu novu da sguassà ne un mond'anzianu, quellu strangeru chì v'hà fattu stragneru. Aspessu sò…sò francese, di l'inerzia a più prufonda, è spettatore di a storia! Iè, sò francese, francese assassinu di u passatu è ghjenitore di l'avvene, defuntu di a tradizione è babbu di a mudernità.

È po certe volte... sò corsu, corsu testimoniu di u passatu è pò assassinu di l'avvene, corsu aghjumpatu è circattachjend'un'identità! Certe volte... sò corsu, corsu stambussatu da un ventu gattivu è corsu di a Diaspora di e strette di u Panier à l'ora di u Mantenimentu. Certe volte... sò corsu, corsu dumandendusi "percò sò?" chì esiliatu di mè stessu, è ruvina d'una sterpa ch'ùn esiste più!

Guasi maì simu corsi, quelli di a terra è sfilanciati da a timpesta, è quelli ingutuppati à l'appiccià di sti mondi, ma corsu ùn ti scurdà: oghje à mè, dumane à tè, chì spicchendu ci anu aduniti per u sempre...
Friedrich - Le voyageur contemplant une mer de nuages.
Friedrich - Le voyageur contemplant une mer de nuages.



              



Dà leghje dinù

Ritornu - 03/05/2017

Sagapo - 29/10/2016

Parapachja - 11/06/2016

Ballu di rime - 08/06/2016

Mondu - 09/05/2016

Microcosme - 19/04/2016

Tobby - 12/02/2016

Le net a disparu - 01/11/2015

Scontru - 04/03/2015

Démission - 11/02/2015

Deus ex machina - 08/02/2015

Parallèles - 15/01/2015

L'omu di Cagna - 11/12/2014

Bogue - 09/10/2014

Sourire blanc - 03/10/2014

Poésie - 01/10/2014

Nature Loving - 04/09/2014

Mise au vert - 28/08/2014

Au revoir Maurice - 18/08/2014

Sous son aile - 13/08/2014

Recherche - 18/07/2014

Vols en écaille - 02/07/2014

Chant d'étoiles - 19/06/2014

Vertigo - 15/05/2014

Cavernes - 29/03/2014

L’esiliatu - 21/03/2014

1 2 3

Negru | Rossu | Biancu | Ghjallu | Critica | Feuilleton




Anima Cappiata !

Torna altri rumpistacchi chì ci impuzzicanu incù i so testi, vulendu propiu esse letti per sperà ottene una qualunque gloria ch'elli ùn anu micca in a so vita viota è senza intaressu. Bon... forze chì ghje vera. Ma ci n'impippimu. È pò, a mi diciarete, bloghi litterarii, nant'à a tela, è sopra tuttu nant'à a tela corsa, ci n'hè ghjà à buzzeffa ! Tanti scrivanetti pumposi ! È bè tantu peghju ! O tantu megliu ! Hè solu una vitrina di più per fà scopre qualchi testi scritti, senza pritenzione, incù u core, incù e trippe, o incù e viscere chì vi cunveneranu...